Satellite Equipment [abandoned] [50+ anni di studi ed equazioni ]

Abandoned Satellite EquipmentIl 10 Luglio 1962 la NASA (respect) in collaborazione con Bell System (respect) lanciò a bordo del razzo Thor-Delta il satellite Telstar 1 e dopo 13 giorni (thirteen days) ci fu la prima trasmissione oltreoceano, una conferenza stampa del Presidente John F. Kennedy, tanta roba. Così cominciò l’era delle telecomunicazioni satellitari. Poi nel 1963 fu la volta del primo sistema di satelliti geostazionari per scopi commerciali denominati Syncom. Ma veniamo alle antenne abandonate e non :  Prime-Focus,  Antenna offset, Toroidale, Gregoriana e Cassegrain questi i nomi tecnici delle paraboliche o parabole. Ora non so dirvi bene quale sia il tipo (tecnico poccarità) di quella nella foto abandonata in zona Baracca, ma posso dire che provoca un certo effetto (è che m’incazzo a vedere la roba..) vederla appoggiata ai bidons® in quella maniera. Spero tanto che John William Strutt non se ne abbia a male.

Passaggio a WordPress [X forza]

wordpress.jpg

Ai NeuroLabs® è arrivata una mail from Myblog annunciando un BigChange (o quanti ce nenno!?), ovvero il passaggio TOTALE alla piattaforma della doppia vù. Dovremo richiamare i riservisti Egiziani per compiere il passaggio, che temo non sarà indolore. “Loro” dicono che trasferiranno tutti i contenuti ; ovvero post, categorie e altre cosette mentre la parte grafica “NISBA”, quindi banners, contatori, messenger e quasi tutto il contenuto delle colonne o andrà perso (al 90%) o dovrà essere ricostruito con i nuovi strumenti in wordpress. Cmq il “theme” del blog non sarà mai più come è adesso, sigh. I Labs, nonostante la difficile congiuntura economico-sociale e con l’organico ridotto a causa dei tagli lineari operati dal management, daranno fondo alle proprie energie per “tentare di migrare” in tempi ragionevoli alla nuova piattaforma. PS. Le modalità di accesso al blog rimarranno invariate, capito marrani ??!!

SanTa, Diabolik e il Ceccherini

Diabolik_iPad.jpg

54 giorni or sono da quando Diabolik (swiss) fece il suo passaggio in contea portando a termine un colpo perfetto, ovvero rubando il rubabile. Tutti i gioielli di SanTa (o ma tutti). Prima si è nascosto in uno dei suoi  rifugi segreti,  poi è tornato indisturbato a Clerville. Eva non si è vista (po**a Eva). Ginko brancola nel buio con tutti i suoi appuntati. Ma questo è il passato, interrompiamo il silenzio(baba docet). Veniamo subito  al presente anzi, presentissimo : Stasera@Merkatale Plaza Ceccherini & Paci e tante cazzate(anche qualche verso, forse). Io vorrei proprio sostenerli questi due. Ps. ovviamente tutto gratis (le birre no).

Maiale Ventisei {e salsicce}

maialino.jpg

[Le Paure] E’ nato al Roslin Institute di Edimburgo Pig 26 (che fantasia) un maialino OGM che non si ammala mai. Mhm [le paure], è stato creato al Roslin Institute di Edimburgo Pig 26 (che fantasia) un maialino OGM che non si ammala mai, ecco ora va bene. Mr. PIG è immune alla peste suina, che è in grado di uccidere tutti i maiali europei in meno di 24 ore dal contagio[moòh], e a qualsiasi altra malattia che oggi potrebbe contagiare gli animali negli allevamenti. Il laboratorio è lo stesso in cui è nata(?) la pecora Dolly, ci spiega il direttore il prof. David Lino Hume che : la nuova tecnica dell'”editing genetico” che il team ha utilizzato è maggiormente veloce ed efficiente rispetto ai metodi finora esistenti, e non comporta l’uso di geni per la resistenza antibiotica (uno dei principali argomenti usati dai detrattori degli OGM). Il processo consiste nel tagliare una parte del DNA di un animale e nell’inserimento di nuovo materiale genetico, emulando una mutazione genetica naturale che rende addirittura (palloso) impossibile determinare se l’animale è stato modificato.