Ovetto

uovosL’uovo è una cellula costituita essenzialmente da guscio, tuorlo e albume. A queste parti si affiancano una serie di altre strutture, a cominciare dalla cuticola che riveste esternamente il guscio ed è la prima barriera di protezione contro la penetrazione di germi. Se la cuticola permette il passaggio dei gas che filtrano attraverso i pori del guscio, impedisce invece la perdita di acqua importante per la sopravvivenza dell’embrione.Al di sotto del guscio si trova un doppio strato di membrana testacea, anch’essa ha una funzione di protezione ed è strettamente appaiata in tutti i punti al guscio tranne al polo ottuso dove si separa e forma uno spazio denominato camera d’aria. Al centro dell’albume, prevalentemente costituito di proteine e acqua, si trova il tuorlo circondato da una membrana vitellina. Il tuorlo è tenuto in posizione centrale grazie alla presenza di legamenti proteici, calaze, che si protraggono da esso verso i poli dell’uovo intrecciandosi alle proteine dell’albume. E serve che può fruttare qualcosa …

In The Cage.

A parte che tutto l’album è pazzesco, ma questo brano mi fa impazzire. E non solo per la musica… il testo è folle! In questo periodo però mi fa pensare anche a tutto ciò che sta rompendo i coglioni al di fuori delle noste volontà, e di conseguenza a tutte le gabbie che ci creiamo e che ci vengono create nel cervello! It’s often not possible to react immediatly then “If I keep self-control, I’ll be safe in my soul”, because othewise i think:  “If I could change to liquid I could fill the cracks up in the rock”…. 8:12 di sublime stordimento!

Pollen [gametofiti maschili immaturi]

polline-2Con il termine di polline (o microspora o granulo pollinico) si indica in botanica, con riferimento alle piante che si riproducono attraverso un seme, l’insieme dei gametofiti maschili immaturi che si presentano sotto forma di una polverina di colore giallastro; il polline è composto da 3 cellule aploidi, una che formerà il tubetto pollinico e le altre due che saranno direttamente coinvolte nel processo riproduttivo. La scienza che studia i pollini è chiamata Palinologia. Il granulo pollinico è la microspora delle Gimnosperme e delle Angiosperme la cui funzione è la fecondazione. Le dimensioni dei granuli maturi sono molto variabili da 250 micrometri (Cucurbita) a 5 micrometri (Myosotis). Il granulo pollinico o microspora ha parete spessa, formata in prevalenza da sostanze altamente resistenti agli agenti chimici e fisici: le sporopollenine, polimeri di carotenoidi. Il polline è caratterizzato da uno strato protettivo composto da due pareti la cui parte esterna viene detta esina, composta da sporopollenina, sostanza prodotta dalle cellule che foderano la parte interna delle antere. L’esina è costituita da sporopollenine che rendono i granuli molto resistenti. L’intina è formata da polisaccaridi. La parte più esterna dell’esina, la sexina, è formata da columellae che sorreggono un tectum. E serve che può fruttare qualcosa …

Daft Punk for the GN spring ’14

Inizia la primavera al Neuro, già diversi appuntamenti in The Program richiederanno al cervello prove non indifferenti di concentrazione per attendere alle più normali abitudini, tipo non si incazzare a Travalls per una pinta spinata male, con un centimetro mancante di Super. La Super! Torna alla ribalta la Super mentre questa song rimbalza nelle trombe d’eustaccchio. Per info: Centro Epson Neuro, numero verde che non risponde mai. Bellissimo el negher very smooth in apertura di video, dite la verità…