PBTI III Ruhollah Khomeini

pd2088604.jpgkhomeini19806_narrowweb__300x450,0.jpg“O Yni: fa lo stesso. Istigatore della rivolta, poi diventata rivoluzione vera e propria, mirante alla deposizione dello Scià Reza Pahlavi (guarda caso amichetto di chi? Provate ad indovinare!). Dopo la fuga del sovrano rientrò in patria fondando la Repubblica Islamica dell’Iran, divenendone la guida spirituale e, cosa non da poco, padre padrone assoluto. Molto spiritualmente fece subito arrestare e fucilare (dopo processi barzelletta) migliaia di ex collaboratori simpatizzanti del deposto monarca. Memorabile, come non può esserlo, il suo placet all’incursione dei pasdaran (i guardiani della rivoluzione) nell’ambasciata statunitense con relativo sequestro di 54 ostaggi per ottenere dal “Grande Satana del Mondo” la consegna dell’ex regnante fuggiasco. Purtroppo anche lui non è più tra noi. E’ proprio vero, i migliori sono i primi ad andarsene…” also sprach Porzio.